Ecco come l’utenza HTC utilizza lo smartphone

htc one

HTC, tramite il suo blog ufficiale, aveva attivato nel mese di giugno un sondaggio ponendo alla propria utenza alcune domande sulle abitudini di utilizzo del terminale. I risultati del sondaggio sono stati da poco uffiicializzati.

La prima domanda riguardava la frequenza con cui si attiva lo smartphone per cercare nuove informazioni o utilizzare le principali funzioni  del device. Prevale l’utenza HTC che effettua tali operazioni con un frequenza di 15-20 minuti.

Frequenza con cui si attiva lo smartphone

In secondo luogo, HTC aveva chiesto il tempo dedicato alla consultazione delle nuove informazioni una volta riattivato il termiale. Il 36% dei partecipanti al sondaggio, ha dichiarato che il  tempo dedicato a tali operazioni si attesta sui 30-60 secondi (tempo sufficiente per un rapido controllo dello stato dei propri contatti o per l’invio di un SMS), mentre un 33% dedica più di 2 minuti (ad esempio per la lettura di news, la gestione delle mail o l’utilizzo di più applicazioni).

Tempo dedicato alla consultazione delle news

Interessante avere inoltre alcuni riscontri per quanto riguarda l’utilizzo che concretamente si fa del terminale negli intervalli di tempo descritti. Al primo posto figura la gestione delle reti social, seguita dalle attività relative ai messaggi di testo, alle email, per poi chiudere con la lettura delle news.

Tipologia di utilizzo

Parte di tali attività può essere gestita in maniera aggregata grazie a Blinkfeed, che risulta una delle feature più utilizzate dagli utenti HTC in cerca di notizie. L’ultima domanda riguardava proprio le fonti più utilizzate per reperire notizie. Facebook si conferma al primo posto con il 38%, seguito da Twitter.

Utilizzo del social

I risultati del recente sondaggio sembrano avvalorare precedenti studi di HTC che avevano formato la base di partenza che ha portato alla creazione di Blinkfeed.

La maggior parte delle persone è solita utilizzare uno smartphone controllando le nuove informazioni più volte al giorno, spesse volte solo per pochi secondi, passando rapidamente da un’app all’altra.
Gli utenti con età inferiore a 30 anni sono meno legati ad un marchio o ad una specifica fonte di notizie. Inoltre non sono impegnati in particolari applicazioni. Sono più concentrati sui temi e su quello che gli amici hanno da dire

 

Vi ritrovate nelle abitudini dell’utente tipo che emerge dal sondaggio di HTC?