Maxisequestro dello sharing in Italia

Un distributore italiano ottiene un provvedimento contro un gruppo di 27 portali tra streaming, indexing e cloud storage.

 Su richiesta dei legali di Sunshine Pictures, distributore italiano del film d'animazione francese Un Monstre à Paris (Un Mostro a Parigi), la Procura della Repubblica ha predisposto un ordine di sequestro preventivo nei confronti di un gruppo di 27 portali italiani ed internazionali.

Dallo storage di Bitshare a Nowdownload, il GIP romano ha messo in atto un provvedimento per il blocco a mezzo DNS di tutti gli accessi tricolore a piattaforme molto diverse tra loro. Accomunate dalla presenza di una sola opera audiovisiva in violazione del diritto d'autore, come rivendicato dalla società che si occupa della distribuzione nei circuiti italiani del film d'animazione prodotto da Bibo Films e uscito sul mercato nazionale nel novembre 2012.

I portali interessati sono Nowvideo, Nowdownload, Videopremium, Rapidgator, Bitshare, Cyberlocker, Clipshouse, Uploaded, giganti del web che radunano milioni di utenti in tutto il mondo, solo per citarne alcuni. Il provvedimento inibisce l'accesso ai portali da parte dei cittadini italiani, ma il Pubblico Ministero ha anche richiesto un vero e proprio sequestro dei domini associati ai portali citati, misura cautelare che è stata adottata, a quanto si legge nel provvedimento, in virtù di un solo file ritenuto illegale".